Easy Translate

mercoledì 23 novembre 2016

Una scimmia per casa



I peruviani hanno una dote importante: sono molto generosi. Come noi sardi, una volta che entri nelle loro grazie ti donano il cuore. Non è facile, sono sospettosi e distaccati, ma una volta che ti accolgono lo fanno con i fiocchi.

Questa premessa per raccontarvi e spiegarvi il titolo del post.

Vi ho già parlato di Paloma no? Ecco, lei ha varie sorelle (le famiglie qui sono molto numerose, come capitava in Italia qualche anno fa) ed è capitato che tre di loro si siano ritrovate incinta contemporaneamente! Che felicità! Ma anche che fatica economicamente. Tutte lavorano, sono donne forti e indipendenti, ma un figlio è un figlio e ha bisogno di vestiti, cibo e pannolini! Insomma, con le mie amiche racimoliamo un po' di vestiti smessi (che alla fine sempre nuovi rimangono, quante volte puoi usare una tutina 0-3 mesi eh?!), pannolini taglia 0 (ste torte di panni dei babyshower belle eh, ma cosi tanti pannolini di quella taglia chi li finisce?!), latte in polvere preso in previsione di non allattare (e invece ad oltranza fino ai 18 anni - scherzo ho smesso e ne sono fuori che c'avevo sonno) , un paio di car seats, un passeggino, qualche sdraietta e varie ed eventuali e le doniamo tutto.

lunedì 24 ottobre 2016

Halloween a Lima

 
 
Una delle cose che ho trovato più strane arrivando qui in Perù è stata la mancanza del Carnevale. Insomma, uno arriva in Sud America e si aspetta parate, balli, musica, maschere e feste in ogni dove. e invece nulla. Zero più zero!

Ci sono rimasta male sapete?! Sono arrivata la prima volta a gennaio, pronta per travestimenti e coriandoli, un modo anche per far felice mia figlia triste di aver lasciato tutte le sue amiche in un altro paese. Niente. Non c'erano nemmeno costumi per fare la festa a casa! 

Arrivato ottobre ho capito. Qua si festeggia Halloween come fosse carnevale!

Nei supermercati si vendono vestiti da principesse, super eroi e personaggi vari vicino a zucche , fantasmi e vampiri! Nelle scuole, locali e ristoranti tutto è addobato a festa, fanno party a tema ed è molto sentita come occasione! Non che qui manchino eh! C'è una parte del mercato centrale che è adibita alla vendita di decorazioni per feste di ogni tipo! Ma parliamo di intere vie eh, mica un paio di negozi! 

giovedì 6 ottobre 2016

Di vacanze, bilancia e simpatia peruana


Nella foto sopra potete vedere una mia diapositiva dal rientro dalle vacanze.

Son passati gia 2 mesi da quando sono rientrata ma la situazione è la stessa. I jeans stringono. Si lo so che è colpa dell'asciugatrice, non ce li dovrei mettere. Mica è colpa di tutto quello che mi sono mangiata in Sardegna e continuo a ingurgitare qui!

Comunque ci sto lavorando, faccio workout a casa tutti i giorni e cerco di mangiare meglio. Ma non è di questo che vi voglio raccontare.
Vi ho gia detto che in casa ho una signora che mi aiuta nelle faccende domestiche (leggi: sono lazy e preferisco spendere i miei soldi cosi piuttosto che stirare!). Si chiama Paloma (beh, uno dei suoi centordici nomi come da tradizione peruana), viene dalla Selva, è gentile e premurosa, gran lavoratrice e schietta, molto schietta.
Insomma, tornando a noi. Rientriamo dalle vacanze, lei ci aspetta felice del nostro rientro. Ci guarda, ci abbraccia tutti (più i bambini ammetto), mi squadra e esordisce con un gentile: "Vi trovo tutti bene, lei signora finalmente GORDA".

mercoledì 28 settembre 2016

Shampoo peruano - consigli di bellezza da Lima


Per la serie: "cose che dovete sapere!", sappiate che le peruane amano i loro capelli piu di qualunque altra cosa al mondo. Forse la nail art può competere in questa dura lotta, ma non so, devo ancora capire. Detto questo, vi avviso che venendo a Lima troverete parrucchieri in ogni angolo, reparti di shampoo nei supermercati che nemmeno nei vostri sogni piu belli e consigli di bellezza sulla chioma pure al mercato.

Da qui la foto sopra. Vi racconto.
Vado come mio solito al mercato di zona, uno dei piu grandi nel quartiere di Miraflores, non proprio alla mano per me ma ci trovo frutta e verdura buonissima e a prezzi incredibili. La mia lista comprende come al solito avocado, bananine, fragole, mango, papaya, ananas, patate e almeno un frutto e/o verdura sconosciuta. Ma perchè direte voi? Adoro il rischio :) scherzo! E' che approfitto della esperienza qui per mangiare o vedere cose che non vedrò da nessuna altra parte del mondo! Folle?! Ovvio, ma se così non fosse voi come fareste a ridere di me?!

mercoledì 21 settembre 2016

Su uniformi e clima



Vi ho gia parlato del clima meraviglioso di Lima? (leggete con sarcasmo). 
La capitale peruviana dove sono felicemente approdata è una delle città meno soleggiate al mondo. Grazie Destino per avermi spedito da Riyadh a qui. La vitamina D presente nel mio corpo si è suicidata al sentir nominare il paese. 

Ma non è di questo che voglio parlare (oggi). La mia seienne va in una scuola in cui è prevista l'uniforme. Estate: polo/maglia con logo, gonna con logo, scarpe bianche. Inverno: Tuta felpata con logo, polo /maglia e scarpe bianche. 

Esistono solo due stagioni qui, temperatura max 30 gradi e minima 12. Da novembre (molto ottimista) ad aprile è caldo (ma cosaaaaa) , il resto è freschetto/mite. Che figata eh. 
No. 
Questo range di temperatura c'è tutto l'anno. Ti svegli una mattina e hai la nebbia che non vedi dalla finestra (Milano è per principianti), oppure (moooolto raramente) un sole accecante e caldo che sudano perfino i capelli. Va detto che il tasso di umidità è incredibile, pare di stare in una grotta la maggior parte del tempo.

martedì 21 giugno 2016

Amiche a Lima


Ancora non ci posso credere, una delle mie care amiche d'infanzia e' qui in Peru, venuta a trovarmi prima del suo trekking per Cusco. Non mi pare vero!

Non ci vedevamo da un po' di tempo, vivamo entrambe all'estero da vari anni e incontrarsi diventa sempre piu' complicato, ma ce la abbiamo fatta!! 
E'stato cosi bello ritrovarsi e riprendere a ridere da dove avevamo lasciato, a parlare dei nostri cari amici in comune che vediamo a spot e da vario tempo mai contemporaneamente, a commentare le foto postate e sognare la nostra Sardegna da cosi lontano!
Ma non e'proprio in questo modo che riconosci i veri amici? Quando la distanza e il tempo non contano, quando ti rivedi e ti pare di non essersi mai allontanati. Quando il fuso e i km non possono cancellare il sorriso al solo pensiero di rivedersi! 
Sono felice Annina e Ana :) 
Grazie! 




lunedì 28 marzo 2016

El Pueblo - Lima


Come al solito sparisco per un pò poi mi ricordo dei buoni propositi e allora eccomi qui! Rientro da una mini vacanza pasquale, siamo stati in un resort a pochi km da Lima (circa 20). Nome che era tutto un programma : El Pueblo. In effetti era stato ricreato un paese tipico andino (non che ne abbia ancora visto uno ma cosi dicono), con in piu installazioni ricreative tipo piscine, teatro e cinema. 

Hollywoodiano

lunedì 29 febbraio 2016

Gli snack e la fame in strada

Una delle prime cose notate qui a Lima è la quantità impressionante di carretti e chioschetti che vendono cibo.
Ma avranno piu fame del resto del mondo qui?! 
Senza contare il numero di ristoranti e fast food uno dietro l'altro che lavorano tutto il giorno fino a tarda notte (qualcuno anche h24).

mercoledì 24 febbraio 2016

Di libri e di me

Avete presente quei libri che vi prendono e non potete lasciare? Ecco, mi è appena successo con Eppure, me lo avevano detto. E non solo mi è piacuto il libro, ma mi ha sbloccato!


Avrete notato che il blog è stato, come dire, abbandonato :) non ho proprio il blocco dello scrittore (a parte che non lo sono) anche perchè scrivo per Amiche di fuso   e sono attiva li, ma non sapevo piu di cosa parlare nel mio blog, non so cosa vi interessa sapere, mi pare di fare una vita comune e noiosa, solo dall'altra parte del mondo!

Se mi seguite su Fb e Instagram, saprete che ho da poco fatto l'ennesimo trasloco (sempre a Lima!), così per non farmi mancare nulla! Il mio blog è sempre stato trascurato ma stavolta ho esagerato!
Insomma tutto questo per dire che forse leggere un bel libro, scritto bene e aperto, così crudo e vero, mi ha riaperto le chiuse (termine tecnico da vera Ing, scusate ma la mia natura è quella!) e fatto muovere la penna e liberato le parole. Si. Questo post l'ho scritto prima sulla carta, mentre la mia bimba faceva la sua lezione di nuoto. Avevo il mio planner in mano e il post è venuto su da solo.
Il libro l'ho letto tutto d'un fiato, in un giorno solo, con due nani attaccati, un gatto e un coniglio e la casa ancora parzialmente inscatolata. Ma come mi ero riproposta qui , uno dei buoni propositi per l'anno nuovo era quello di fare qualcosa per ME STESSA, che fosse sport, libri, una manicure il piu spesso possibile.

E lo sto facendo signori e signori!!

Leggere poi le "avventure" di Roberta, belle e brutte, mi ha fatto pensare tutta la notte. La mia infanzia, adolescenza e maturità (AHAHHAHA), sono filate lisce, con problemi che ora mi paiono banali e classici, senza troppi drammi o cose rimarcabili. Vita di paese, tranquilla, amiche e sport, scuola e uscite, senza nessuno eccesso ma mai noiosa. Lei ha circa la mia età ma ha fatto e vissuto cose che mi sembrano lontane anni luce, da grande città. Eppure vissute negli stessi anni! Lei ne è venuta fuori benissimo, è forte e tosta, il suo blog è ironico, vero, intelligente come il suo libro e come penso sia lei nella realtà.

La voglio ringraziare, per avermi sbloccato, per essersi aperta così, perche se questo libro ha sbloccato me e mi ha fatto bene chissa a quanti altri!
Leggetelo e fatemi sapere!

Ps: magari dopo questo post sparisco da qui per altri mesi, quindi lettori cari, sotto con consigli di lettura che non mi facciano rinchiudere nuovamente a riccio! A meno che non vogliate che io smetta di scrivere e allora... :)