Easy Translate

mercoledì 23 novembre 2016

Una scimmia per casa



I peruviani hanno una dote importante: sono molto generosi. Come noi sardi, una volta che entri nelle loro grazie ti donano il cuore. Non è facile, sono sospettosi e distaccati, ma una volta che ti accolgono lo fanno con i fiocchi.

Questa premessa per raccontarvi e spiegarvi il titolo del post.

Vi ho già parlato di Paloma no? Ecco, lei ha varie sorelle (le famiglie qui sono molto numerose, come capitava in Italia qualche anno fa) ed è capitato che tre di loro si siano ritrovate incinta contemporaneamente! Che felicità! Ma anche che fatica economicamente. Tutte lavorano, sono donne forti e indipendenti, ma un figlio è un figlio e ha bisogno di vestiti, cibo e pannolini! Insomma, con le mie amiche racimoliamo un po' di vestiti smessi (che alla fine sempre nuovi rimangono, quante volte puoi usare una tutina 0-3 mesi eh?!), pannolini taglia 0 (ste torte di panni dei babyshower belle eh, ma cosi tanti pannolini di quella taglia chi li finisce?!), latte in polvere preso in previsione di non allattare (e invece ad oltranza fino ai 18 anni - scherzo ho smesso e ne sono fuori che c'avevo sonno) , un paio di car seats, un passeggino, qualche sdraietta e varie ed eventuali e le doniamo tutto.


Niente di che eh, solo che loro erano cosi felici che volevano assolutamente ringraziarci.

Lunedì mattina di una settimana qualunque. Paloma mi chiama:

P: Signora, sono alla stazione metro con mia sorella, ha portato dei regali per i bambini!
Io: Ma grazie che carina, non doveva! falla pure venire a casa se vuole!
P: ehm, signora, le devo dire prima cosa è il regalo.
Io: ma va figurati, lo facciamo aprire ai bambini tranquilla!
P: Ehm no, meglio che le dica prima cosa è!

Inizio a preoccuparmi.

Io: ok, sono seduta. Cosa è sto regalo?
P: 12 tartarughine, un pappagallo gigante della selva e UNA SCIMMIA NANA.

SVENGO.

Io: credo di non capire lo spagnolo, puoi ripetere per favore?!
P: no no, ha capito bene.

Io: NON CE LA POSSO FARE. UNA SCIMMIA?! E dove la metto?!
P: Ma no è carina e piccola, non disturba e i bambini sarebbero felicissimi!
Io: Pure il coniglio era nano secondo te e ora pesa 25 kg, quindi NO.
P: Ecco e ora cosa dico a mia sorella? si offende se non prendo qualcosa! Cosa faccio? Possiamo prendere le tartarughe e farci una zuppa, sa che buone sono?!

SVENGO.

Io: No, nessuno di noi mangerà zuppa di tartaruga a casa mia!!
P: va bene, ci vediamo tra poco.

Morale della storia: No, non ho una scimmia per casa (ma voi solo sapete quanto avrei voluto ma NO), non ho un pappagallo gigante, non ho 12 tartarughe. 

Ne ho due e sono cosi carine! Meet Laurita e Mateito :)





Foto scimmia by Pixabay

7 commenti :

  1. La vorrei tanto io la scimmietta!!! *.* che carina! Quando ho letto della zuppa di tartaruga mi stavo spaventando...e mi chiedo che fine abbiano fatto le altre 10 tartarughe! :o

    RispondiElimina
  2. Beh, pazienza per la scimmia nana, ma le 12 tartarughine e il pappagallo gigante della selva li potevi accettare😂😂😂 muoio dalle risate!!!

    RispondiElimina
  3. Beh, pazienza per la scimmia nana, ma le 12 tartarughine e il pappagallo gigante della selva li potevi accettare😂😂😂 muoio dalle risate!!!

    RispondiElimina
  4. Io la zuppa l'avrei mangiata bonaaa

    RispondiElimina
  5. Io voglio una scimmia da secoli: potevi prenderla e consegnarmela prima o poi!

    RispondiElimina
  6. Il brodo di tartarughe nn si può sentire!

    RispondiElimina
  7. e le altre 10 dove sono finite? :)

    RispondiElimina