Easy Translate

mercoledì 23 luglio 2014

How to have an IQAMA in Saudi Arabia

Come gia preannunciato qui , provo a spiegarvi e a guidarvi nella procedura lunga per l'ottenimento dell' Iqama, il famoso "residence permit" che vi permetterà, in Arabia Saudita, di essere considerato un essere umano :)
  
L' Iqama è , in gergo ufficiale , un permesso di soggiorno e di lavoro, che ti permette di rimanere in Arabia Saudita. Questo documento contiene i dati personali, compreso il vostro stato civile, nazionalità, la vostra professione e la religione. Viene rilasciato dal dipartimento Immigrazione e Passaporti dell'Arabia Saudita.

Una volta ottenuto, non bisogna mai separarsene!! Questo documento sarà essenziale per qualsiasi formalità ed è l'unico documento riconosciuto ufficialmente dalle autorità locali.





Per richiedere questo documento, è necessario avere un passaporto valido per almeno dodici mesi, con due pagine contigue libere. Bisogna disporre di un'autorizzazione elettronica rilasciata dal datore di lavoro Saudita, una specie di lettera di sponsorship dal vostro partner locale. Insieme ai vari documenti che vi richiederanno, servono un numero imprecisato di fototessere recenti (formato passaporto va bene) a colori con sfondo bianco.
Vi conviene farne un numero notevole perche non è cosi semplice trovare un fotografo in loco, sopratutto per donne!! 

Il modulo di richiesta deve essere compilato in stampatello con inchiostro nero o stampato, ed è scaricabile on line dal sito dell'Ambasciata Saudita.

Vanno fatte inoltre una serie di visite mediche il cui resoconto va inviato in triplice copia , insieme a tre foto formato tessera (avete visto che ne servono tante?!) . Questo certificato  deve essere  rilasciato da un medico autorizzato e firmato in ogni copia, attestante che non si è affetti da qualche malattia contagiosa (epatite, HIV etc nonchè analisi del sangue generiche, urine e feci, e una radiografia toracica) . Il medico deve registrare il suo numero di licenza e indirizzo su ogni copia del rapporto.
Una lista dettagliata delle analisi richieste  e il format da compilare la trovate qui 

Importante: il rapporto medico deve essere utilizzato entro tre mesi dalla data di emissione. In caso contrario, ci si dovrà sottoporre ad una nuova visita. I bambini sotto i 16 anni non hanno bisogno di un referto medico. Più informazioni su questo link: enjazit.com.sa.

La parte burocratica di "giro Ministeri", in genere viene fatta dalla societa locale sponsor, anche perche non è permesso ad un non-sudita andare da solo negli Uffici Pubblici.

Una volta che un membro della famiglia (di solito il marito!!) , ha ottenuto l'agognato Iqama, puo richiedere, in base al proprio titolo di lavoro, il ricongiungimento familare. Non tutti infatti possono farlo, qui una lista delle professioni che lo permettono (quindi fate attenzione durante la richiesta). Ovviamente non dimenticatevi il certificato di laurea tradotto preferibilmente in arabo e legalizzato!
Sono necessari : certificato di matrimonio, stato di famiglia, certificato nascita dei figli, e a volte, (a noi è stato richiesto), certificato di RELIGIONE. Si. Avete letto bene. Dovete andare dal vostro parroco (o altra autorità religiosa) e richiedere che attesti che siete fedeli praticanti. Non importa di cosa, ma non è concepito essere atei :)
Ovviamente tutte le visite mediche sopra descritte devono essere fatte da tutti i membri maggiorenni della famiglia (alla mia figlia 3enne volevano farle tutte, mi sono opposta e le hanno fatto solo il check del gruppo sanguigno).
Una volta che riuscite ad ottenere il famoso "foglio giallo" che autorizza il vostro ingresso in Arabia, avrete un visto temporaneo che vi permette di fare di nuovo tutte le visite mediche in loco (si , again!!) , e nel giro di pochi giorni, avrete in mano il vostro documento di riconoscimento Saudita! 
Sembra lungo e complicato... in effetti lo è!! Ma non scoraggiatevi, in fondo... ne vale la pena!!

Se avete domande chiedete pure!!


 

4 commenti :

  1. Semmai dovessi mai trasferirmi, mi preparero spiritualmente e burocraticamente un anno prima!
    Don't Call Me Fashion Blogger
    Facebook
    Bloglovin'

    RispondiElimina
  2. Io sto avendo tanti di quei problemi con il passaporto che non voglio pensare cosa avrei dovuto fare per andare in Arabia Saudita ♡ C.
    THEDARKBILBERRY

    RispondiElimina
  3. Insomma una bella procedura burocratica da seguire!
    Fabrizia – Cosa Mi Metto???

    RispondiElimina