Easy Translate

lunedì 29 febbraio 2016

Gli snack e la fame in strada

Una delle prime cose notate qui a Lima è la quantità impressionante di carretti e chioschetti che vendono cibo.
Ma avranno piu fame del resto del mondo qui?! 
Senza contare il numero di ristoranti e fast food uno dietro l'altro che lavorano tutto il giorno fino a tarda notte (qualcuno anche h24).

Vendono di tutto, dagli snack salati a quelli dolci, la frutta, verdura o empanadas , fino ad arrivare ai dolci come croissant o millefoglie ripiene di creme varie (di solito dulche de leche).




Fino ad ora non mi sono spinta molto oltre nelle compere cosi per strada, a parte qualche bottiglia d'acqua o snack imbustati, forse sono ancora troppo "schizzinosa" per riuscire a lanciarmi e prendere cose preparate chissa dove e chissa da chi :) 
La frutta e la verdura in genere le vendono pronte da mangiare, te le sbucciano e tagliano davanti. Non sempre eh, ci sono anche i baracchini con le cose gia pronte, all'aria. Con il traffico. E le mosche. Non credo di farcela! 
Però sono molto attivi e frequentati! Quindi immagino che le cose siano buone in fin dei conti!!
Da voi come è? Comprereste in questi baracchini? Ce la faro prima o poi?!

1 commento :

  1. Beh magari non è proprio facile, però secondo me se ti butti puoi fare anche delle belle scoperte. Lo street food è divertente e a volte sorprendente. Io partirei da un dolce magari: una cosa ben cotta, scelta fra i carretti meno esposti a mosche, polvere e traffico...da lì in poi è tutta una scoperta!

    RispondiElimina