Easy Translate

lunedì 29 febbraio 2016

Gli snack e la fame in strada

Una delle prime cose notate qui a Lima è la quantità impressionante di carretti e chioschetti che vendono cibo.
Ma avranno piu fame del resto del mondo qui?! 
Senza contare il numero di ristoranti e fast food uno dietro l'altro che lavorano tutto il giorno fino a tarda notte (qualcuno anche h24).

mercoledì 24 febbraio 2016

Di libri e di me

Avete presente quei libri che vi prendono e non potete lasciare? Ecco, mi è appena successo con Eppure, me lo avevano detto. E non solo mi è piacuto il libro, ma mi ha sbloccato!


Avrete notato che il blog è stato, come dire, abbandonato :) non ho proprio il blocco dello scrittore (a parte che non lo sono) anche perchè scrivo per Amiche di fuso   e sono attiva li, ma non sapevo piu di cosa parlare nel mio blog, non so cosa vi interessa sapere, mi pare di fare una vita comune e noiosa, solo dall'altra parte del mondo!

Se mi seguite su Fb e Instagram, saprete che ho da poco fatto l'ennesimo trasloco (sempre a Lima!), così per non farmi mancare nulla! Il mio blog è sempre stato trascurato ma stavolta ho esagerato!
Insomma tutto questo per dire che forse leggere un bel libro, scritto bene e aperto, così crudo e vero, mi ha riaperto le chiuse (termine tecnico da vera Ing, scusate ma la mia natura è quella!) e fatto muovere la penna e liberato le parole. Si. Questo post l'ho scritto prima sulla carta, mentre la mia bimba faceva la sua lezione di nuoto. Avevo il mio planner in mano e il post è venuto su da solo.
Il libro l'ho letto tutto d'un fiato, in un giorno solo, con due nani attaccati, un gatto e un coniglio e la casa ancora parzialmente inscatolata. Ma come mi ero riproposta qui , uno dei buoni propositi per l'anno nuovo era quello di fare qualcosa per ME STESSA, che fosse sport, libri, una manicure il piu spesso possibile.

E lo sto facendo signori e signori!!

Leggere poi le "avventure" di Roberta, belle e brutte, mi ha fatto pensare tutta la notte. La mia infanzia, adolescenza e maturità (AHAHHAHA), sono filate lisce, con problemi che ora mi paiono banali e classici, senza troppi drammi o cose rimarcabili. Vita di paese, tranquilla, amiche e sport, scuola e uscite, senza nessuno eccesso ma mai noiosa. Lei ha circa la mia età ma ha fatto e vissuto cose che mi sembrano lontane anni luce, da grande città. Eppure vissute negli stessi anni! Lei ne è venuta fuori benissimo, è forte e tosta, il suo blog è ironico, vero, intelligente come il suo libro e come penso sia lei nella realtà.

La voglio ringraziare, per avermi sbloccato, per essersi aperta così, perche se questo libro ha sbloccato me e mi ha fatto bene chissa a quanti altri!
Leggetelo e fatemi sapere!

Ps: magari dopo questo post sparisco da qui per altri mesi, quindi lettori cari, sotto con consigli di lettura che non mi facciano rinchiudere nuovamente a riccio! A meno che non vogliate che io smetta di scrivere e allora... :)