Easy Translate

mercoledì 18 dicembre 2013

Piacevoli scoperte!!

Vagando per la città, tra le varie moschee e compound che spuntano come funghi, ho trovato una cosa che mi ha lasciato piacevolmente stupita: una università femminile.

vista di una parte dell'Universita

Ma non una qualsiasi, no, qui mica si mettono a costruire per poco: la piu grande università femminile DEL MONDO!! (ok, non credo che da altre parti ci sia questa segregazione razziale cosi marcata, ma è sempre un bel primato!!).

Si chiama "Princess Nora bint Abdul Rahman University", dal nome della sorella del King AbdulazizPS: Nourah in arabo vuol dire  "luce".





E'  stata fondata nel 1970 grazie al Re Abdullah bin Abdulaziz che voleva la costruzione di un isituto superiore per la formazione delle donne locali!
 
Si compone di 32 campus nella zona di Riyadh e una nuova biblioteca in grado di contenere 4,5 milioni di volumi. Un nuovo campus è stato edificato a  maggio 2011 può ospitare 40.000 studenti e 12.000 dipendenti. Ha un  Teaching Hospital da 700 posti letto (enorme!!) e centri di ricerca per le nanotecnologie, tecnologie dell'informazione e scienze biologiche.
 
Queste le parole del Re sulla istruzione femminile:

"Women carry a responsibility that is more than a duty, to maintain the stability of society and contribute to building the economy of the nation, and to represent the community and the nation to the highest standards, outside and inside the country. To be the caring mother, exemplary citizen and productive employee. Outside the nation, to be the ambassador of her country and community, and to represent well her religion, faith and our values."


 Le donne costituiscono il 58% degli studenti universitari dell'Arabia Saudita, ma solo il 14% della sua forza lavoro, molto meno che nei paesi islamici vicini. L'85% delle donne saudite occupate lavora nel campo dell'istruzione, 6% nella sanità pubblica, e il 9% nel settore pubblico.

Questi i dipartimenti dell'Università:
  • Health and medical education colleges
    • Medicine.
    • Dentistry.
    • Nursing, granting bachelors, masters, and doctorate degrees
    • Pharmacy, granting bachelors (six-year program), masters, and doctorates
    • Physical therapy
  • Science, arts and humanities colleges
    • Art and design
    • Art and humanities, granting bachelors, masters, and doctorates. Departments:
      • Arabic Language and Literature
      • English Language and Literature
      • Geography
      • History
      • Islamic Studies
    • Business and administration
    • Community service
    • Computer and information sciences
    • Education, granting bachelors, masters, and doctorates
    • Home economics
    • Kindergarten education, granting bachelors; diplomas in abnormal children, normal children, and children's literature; masters; and doctorates
    • Languages and simultaneous translation, granting bachelors in English, French, German, and Chinese majors; masters; and doctorates
    • Science
    • Social services, granting bachelors, masters, and doctorates
  • Continuing education
  • Postgraduate education
  • Preparatory education
  • Administration: Admissions, Development, Faculty and staff affairs, Finance, Information technology, Legal, Libraries, Physical plant, Research, and Student affairs
si..c'è la metro dentro!!

uno dei parchi

una sala conferenze

uno degli ingressi

 Tutte le immagini sono prese da vari siti internet!
Ovviamente faro di tutto per entrare a dare una occhiata, a costo di dovermici iscrivere!!! Vi faro sapere!!

20 commenti :

  1. mmmm....figo ma così in contrasto con gli altri numeri che ci dai, quelli relativi all'occupazione,senza contare che mi ha colpito quel fuori dalla città sono ambasciatrici della cultura..Certo FUORI. Ho conosciuto una saudita che aveva studiato a londra e ora non lavorava. Mi fa ho solo la targhetta....A loro importa avere un istruzione, questi sono paesi dove si investe molto su quello. Io lo trovo stupefacente. Pensa che in Kuwait il 98% della popolazione è alfabetizzata! Tutto gratis fino all'università. Per i più brillanti è previsto iscrizione in un campus americano più un rimborso spese di 2000 euro al mese ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si guarda, si sta muovendo qualcosa adesso, ci sono molte piu donne che inziano a lavorare, ma la cosa è lenta. Mi ha stupito molto vedere i corsi che tengono.. pensavo ci fosse solo economia domestica e similari, invece ci sono studi scientifici ed economici!Ho notato che molte piu donne che uomini parlano una lingua straniera... Il Kuwait è avantissimo!!

      Elimina
  2. Non me lo sarei mai aspettata! wow..

    RispondiElimina
  3. Mamma che meraviglia.... è stupenda e anche il nome è perfetto!!!!
    Kisses and happy wed honey!
    http://expressyourselfbypaolalauretano.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di entrare! sono curiosissima!!

      Elimina
  4. Che dire le stesse dotazioni che abbiamo in Italia, se pensi alla sede in Piazza d'Armi siamo organizzati più o meno così se escludiamo il fatto che non è, grazie al cielo!, un'università femminile :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhahahahah! quando ho visto la sua estensione e le cose che hanno dentro mi è venuta in mente la tristezza della nostra facolta...

      Elimina
  5. Beh quando si muovono pro donne si muovono alla grande, sperem!

    RispondiElimina
  6. Che belle immagini!

    Federica
    http://www.thecutielicious.com

    RispondiElimina
  7. che bello avere un'università femminile!
    Alessandra
    www.alessandrastyle.com

    RispondiElimina
  8. hey sweetie
    love your outfit! you have such a great style!!!!!!!
    wanna follow eacj other? it would be my pleasure!
    love
    Vicky

    WWW.FASHIONRAILWAYS.COM

    RispondiElimina
  9. Hola, que tengas una linda semana navideña, un placer descubrir tu bello blog, feliz Jueves, te invito de manera cordial a que visites el Blog de Boris Estebitan y leas un poema mío titulado “El guerrero Pegaso”, espero que te agrade, puse mucho de mí para escribirlo, saludos cordiales y un abrazo enorme.

    RispondiElimina
  10. Really good to hear about this university, I am glad to know that females will have a place to go and get a better higher education within the confines of the country. It was great hearing your views on my last post. Happy Holidays!

    RispondiElimina
  11. Incredibile, io sto leggendo un libro che mi sta appassionando e non poco dal titolo "Ragazze di Riad" di Rajia Alsenea e una delle protagoniste frequenta prorpio questa università che io pensavo fosse inventata...Invece esiste ed è bellissima, sebbene le ultime pagine del libro che mi rimangono le leggerò con nuovi occhi! Un bacio

    RispondiElimina