Easy Translate

giovedì 10 agosto 2017

Crackers di quinoa - ricette dal Peru

Questi li ha fatti la mia amica Vale che lei è più artistica di me :)

Nelle mie fantastiche vacanze in Sardegna (peggio per voi se non mi seguite nei social tipo Instagram e Feisbuck e vi siete persi le mie foto), mi sono sentita chiedere spesso: ma perché non posti qualche ricetta tipica del posto dove vivi?!
La risposta può essere: perché sono una schiappa in cucina.
O anche: perché io mangio che me frega delle ricette.
E anche: ma ti sembro una fudbloggher?!

E invece siccome sono una brava persona ho pensato che è davvero una buona idea darvi qualche ricettina facile che mica sono Carlo Cracco, così mentre mangiate mi pensate e dite ai vostri amici di mettere like alle mie pagine. Siamo d'accordo?!



E allora vi regalo subito una perla di facile realizzazione e di impatto. Buona e gluten free e free di un sacco di altre cose così li possono mangiare quasi tutti (si Claudia ti penso!).

Ingredienti:

3/4 cup quinoa - circa 135 gr (io usato quella mista rossa, nera e classica che qui trovo facilmente)
1/4 tsp sale - un pizzico di sale, andate a piacere
1/4 cup acqua - circa 60 ml acqua

Facoltativi
rosmarino o altro sapore a piacere
sale grosso a piacere

Procedimento:

1) Mettete a bagno la quinoa per almeno 8 ore o tutta la notte.
2) Scolate la quinoa e mettete nel frullatore con acqua e sale fino a che non si forma una cremina
3) Nella leccarda del forno stendete la carta (o in una teglia  antiaderente) e versate sopra il composto
4) A piacere, mettete rosmarino e sale grosso
5) Mettete in forno per 20 min a 190gr (375F se avete il forno come il mio). Spesso basta meno
6) Tirate fuori e mentre il composto è ancora morbido tagliatelo delle forme che volete con la rotella o il coltello
7) Lasciate raffreddare e gustateli croccanti con le salse che preferite!

Facile vero?!

Tips perché mi state simpatici.

Se volete una specie di focaccia o base per pizza, aggiungete al punto due mezzo cucchiaino di baking powder. A quel punto una volta fuori dal forno potete mettere la passata di pomodoro, o prima di infornare le cipolle o le olive o i pomodorini. Insomma, scatenate la fantasia!

Felici??
Se fate questa ricetta mandatemi le foto che io sono felice quando vedo cibo :)

Buon appetito!




1 commento :

  1. Eh ma infatti! Dovresti metterle più spesso ricette delle "tue" parti: concordo con chi te le ha chieste! Questa mi pare una genialata...corro a comprare la quinoa!! Bacione.

    RispondiElimina